Borsa: Europa tiene con Wall Street fiacca, Milano +0,6%

Pesano timori su contagi e variante virus in India, spread a 102

(ANSA) - MILANO, 22 APR - Si mantengono in rialzo le principali borse europee nonostante il calo degli indici Usa, frenati dai timori per i contagi e la variante indiana del virus. Milano riduce il rialzo allo 0,6%, in linea con Francoforte (0,55%), Parigi (+0,67%), Madrid (+1,05%) e Londra (+0,3%). Ridiscende sotto quota 102 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi.
    In ordine sparso le banche, con rialzi per Bbva (+1,9%), seguita da Santander (+0,5%) e Barclays (+0,8%), mentre dimezza il calo Credit Suisse (-1,9%), costretta a emettere bond convertibili per 1,8 miliardi di franchi (1,66 miliardi di euro) per far fronte al fallimento del fondo speculativo Archegos. In Piazza Affari resiste solo Banco Bpm (+0,75%), mentre cedono Bper (-0,18%), Intesa (-0,47%), Unicredit (-1,38%%) e Creval (-1,13% a 12,3 euro), sotto ai 12,5 euro offerti da Credit Agricole (-0,02%) nell'ambito dell'Opa.
    Fiacco il greggio (Wti -0,11% a 61,28 dollari) con ripercussioni sui petroliferi Shell (-1,1%), Bp (-0,6%), Total (-0,4%) ed Eni (-0,3%).
    In campo automobilistico acquisti su Valeo (+3,7%) e Bmw (+1%), spinta dagli analisti di Alpha Value sull'onda lunga della trimestrale diffusa oggi da Renault (-1,66%), che ha chiuso i primi 3 mesi dell'anno con vendite inferiori alle stime degli analisti. contrastate Stellantis (-0,3%) e Cnh (+0,6%), fiacca la Juventus (-0,1%) dopo il crollo della vigilia con il fallimento del progetto Superlega. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie