Creval: Credit Agricole offre 12,5 euro senza soglia 90%

Francesi oltre il 52%, prorogati i termini dell'Opa fino al 23/4

Credit Agricole Italia aggiorna i termini dell'offerta pubblica di acquisto su Creval e decide di riconoscere un corrispettivo di 12,5 euro per azione a prescindere dal superamento della soglia del 90%. E' quanto si legge in una nota di Credit Agricole Italia, che con le adesioni fin ad ora incassate nell'ambito dell'Opa sul Creval, è al 52,3% del capitale dell'istituto della Valtellina ed è quindi sopra la soglia psicologica del 50% più un'azione.
    Prorogato in automatico fino alla chiusura di Borsa del 23 aprile il periodo di adesione all'offerta dei Francesi, visto l'aggiornamento del corrispettivo riconosciuto per ogni singola azione. In questo modo la data di pagamento, originariamente prevista per il 26 aprile, è ora fissata per il giorno 30 aprile.
    Per effetto del rilancio di Credit Agricole la holding Dgfd dell'imprenditore francese Denis Dumont e i fondi Alta Global, Hosking Parteners, TIG Advisors e Petrus Advisers, che rappresentano il 22% del capitale, hanno deciso di aderire all'offerta e hanno manifestato il proprio impegno al Credit Agricole Italia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie