Borsa: Milano invariata, giù Cnh, rally Juve e Fiera Milano

Al via Btp Futura, spread risale a 101 punti, bene Stellantis

(ANSA) - MILANO, 19 APR - Piazza Affari è invariata a metà della prima seduta della settimana, contrassegnata dallo stacco cedole di alcuni titoli rilevanti, che influisce per uno 0,15% sull'indice di riferimento. In rialzo lo spread tra Btp e Bund a 101 euro nel primo giorno di collocamento del Btp Futura, che in 4 ore ha già raccolto 1,5 miliardi di euro in sottoscrizioni.
    Frena Cnh (4,76%) tra i titoli che staccano la cedola, nella prima seduta di borsa dopo la rottura con le trattative con i cinesi di Faw per la cessione di Iveco. Sugli scudi la Juventus (+14,68%), tra i fondatori della nuova Superlega di calcio insieme a Milan e Inter. La affianca Fiera Milano (+10,2%), congelata anche per eccesso di scostamento, che riprenderà le attività espositive in settembre con il Salone del Mobile. Poco mossa Stellantis (+0,08%), che stacca la cedola insieme a Banco Bpm (-0,17%) e Unicredit (+0,81%). In ambito calcistico contrastate la Roma (-0,7%) e la Lazio (+2,63%), entrambe fuori dal progetto Superlega. Acquisti su Leonardo (+3,92%), inserita tra i titoli favoriti di Citigroup insieme ai rivali europei.
    Bene Bper (+2,8%), tra i protagonisti della prossima stagione di aggregazioni tra banche. Seguono Atlantia (+2%), Mediolanum (+1,76%) Unipol (+1,7%) e Interpump (+1,4%). Segno meno per Prysmian (-2,94%), reduce da un recente incontro con gli analisti internazionali. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie