Borsa: Europa debole guarda a Opec e Powell, Milano -0,5%

Spread stabile a 104 punti, in calo euro e petrolio

(ANSA) - MILANO, 04 MAR - Borse europee in calo in scia alle Piazze asiatiche. Sui listini pesa il nuovo aumento dei rendimenti sul mercato obbligazionario Usa, sui timori della possibilità di un'accelerazione dell'inflazione. Sotto la lente della giornata l'intervento nel tardo pomeriggio del presidente della Fed, Powell e la riunione dell'Opec in videoconferenza su livello di produzione di aprile.
    L'indice d'area, lo Stoxx 600, perde circa mezzo punto con vendite su titoli legati a chimica ed edilizia. Tra le singole Piazze, Londra è la peggiore e perde lo 0,73%. Parigi cede lo 0,08%, Francoforte lo 0,4% e Milano lo 0,5% con il Ftse Mib sotto i 23mila punti. Sempre in evidenza Tim (+2,09%) ed Enel ((+2,11%). Tra i titoli più venduti St (-2,4%), Nexi (-2,06%), Ferrari (-1,8%), Lo spread tra Btp e Bund è sempre in area 104 punti base con il rendimento del decennale italiano allo 0,72%.
    Fronte cambi Lleuro resta in calo a 1,20 sul biglietto verde.
    Cedente anche il petrolio con il wti a 61 dollari al barile e l'ice sotto i 64 dollari al barile. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie