Borsa: Milano resiste (+0,7%), balzo Tim, Banco e Stellantis

Pil sopra stime, spread sale a 102,6, giù Nexi, bene Piaggio

(ANSA) - MILANO, 03 MAR - Piazza Affari resiste sulle proprie posizioni (Ftse Mib +0,7%) a metà seduta , con lo spread tra Btp e Bund tedeschi stabile sopra i 102 punti ed il rendimento decennale in crescita di 1,4 punti allo 0,687%. Meglio delle stime il Pil trimestrale dell'Italia (-1,9%) con la fiducia Pmi salita a 51,4 punti, a fronte dei 49,2 attesi. Balzano Tim (+2,94%) Banco Bpm (+2,35%) e Stellantis (+2,25%) nel giorno dei conti del 2020 e delle stime sull'anno in corso. Seguono Buzzi (+2,15%), brillante già nella vigilia insieme agli altri cementieri europei, Unicredit (+2,28%) e Intesa (+2%), Cnh (+2%) ed Eni (+1,6%), con il greggio in crescita (Wti +1,9% a 60,9 dollari al barile) alla vigilia del summit dell'Opec.
    Acquisti su Exor (+1,6%), favorita dal dividendo annunciato da Stellantis. Scivola Nexi (-2,2%), i cui soci in assemblea hanno approvato la fusione per incorporazione di Nets Topco. Prese di beneficio per Amplifon (-1,64%), deboli A2a (-1,5%) ed Enel (-1,1%) insieme a Campari (-1,15%), Snam (-1%), Diasorin (-0,45%) ed Hera (-0,4%). Poco mossa Atlantia (+0,6%), bene Autogrill (+1,4%), debole Astaldi (-2,2%). Riduce il rialzo Piaggio (+2%), spinta dal prezzo obiettivo elevato a 3,8 euro dagli analisti di Banca Akros all'indomani dei conti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie