Borsa: Europa tiene, Fed diffonde Beige Book, Milano +0,65%

Futures Usa in rialzo, riparte greggio, domani summit Paesi Opec

(ANSA) - MILANO, 03 MAR - Resistono in territorio positivo le Borse europee, che scendono sotto i massimi a fine mattinata.
    Londra limita il rialzo allo 0,9%, come Francoforte, Parigi allo 0,7%, Milano allo 0,65% e Madrid allo 0,25%.Positivi i futures Usa in attesa del Beige Book della Fed, sullo stato dell'economia dell'Unione. Prendono la parola oggi il presidente della Bundesbank Jens Weidmann, Fabio Panetta e Luis De Guindos della Bce, Raphael Bostic e Charles Evans , rispettivamente della Fed di Atlanta e di Chicago. Sale a 102,4 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi, con il rendimento decennale in rialzo di 2,2 punti allo 0,694%. Riparte il greggio (Wti +1,82% a 60,82 dollari al barile) che si porta nuovamente sopra la soglia psicologica dei 60 dollari alla vigilia del summit dei Paesi dell'Opec Acquisti sugli automobilistici Volkswagen (+4,95%) dopo il rialzo del prezzo obiettivo da 200 a 300 euro da parte degli analisti di Ubs, Stellantis (+2,45% a Milano e a Parigi) che ha chiuso il 2020, secondo il Gruppo con una "elevata redditività" nonostante il Covid 19. Va altrettanto bene Daimler (+2,52%), preceduta da Bmw (+3,9%) e Renault (+5,49%), che ha annunciato un investimento di 1,1 miliardi di real brasiliani (16 milioni di euro) nel Paese sudamericano. Positivi i petroliferi Eni (+1,66%), Total (+1,44%), Bp (+1,5%) e Shell (+1,1%). In campo bancario corrono Standard Chartered (+4%), Barclays (+3,35%), Ing (+3%), SocGen (+2,66%) e Bbva (+1,8%). In Piazza Affari brillanti Banco Bpm (+2,4%), Unicredit (+2,15%), e Intesa Sanpaolo (+2%). Più caute Bper (+0,64%) ed Mps (+0,8%).
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie