Generali: piano Fenice 190, 3,5 miliardi per rilancio Europa

Donnet, anno decisivo per superare più grave crisi da dopoguerra

In occasione dei suoi 190 anni, Generali presenta Fenice 190, un piano di investimenti da 3,5 miliardi di euro per sostenere il rilancio delle economie europee colpite dal Covid 19, a cominciare da Italia, Francia e Germania, per proseguire durante i cinque anni del piano in tutti i Paesi europei dove il gruppo è presente. Si tratta di una delle iniziative che il gruppo, fondato a Trieste il 26 dicembre 1931, ha deciso di adottare per celebrare nel 2021 la ricorrenza. Saranno iniziative rivolte ai propri dipendenti, agenti, clienti e alle comunità in cui il gruppo opera, a partire appunto da Fenice 190.
    "Il 190/o anniversario cade in un anno decisivo per superare insieme la più grave crisi mondiale dal dopoguerra e porre le premesse per un grande rilancio a livello globale" ha affermato il ceo di Generali, Philippe Donnet. "Mai come oggi, in un contesto senza precedenti - ha aggiunto Gabrile Galateri di Genola, presidente di Assicurazioni Generali - il gruppo Generali intende costruire una visione di futuro condivisa e sostenibile per tutti gli stakeholder".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie