Confindustria Moda, fatturato 2020 -26%, scende a 72,5 mld

Recupero nel terzo trimestre e primi mesi del 2021 a -18,4%

L'industria italiana della moda ha perso 25 miliardi di euro nel 2020 rispetto al 2019. Emerge dal dato preliminare del fatturato, pari a 72,5 miliardi (-26%), presentato dal condirettore di Confindustria moda, Gianfranco Di Natale, in una conferenza stampa online, tracciando un primo bilancio del 2020 e alcune previsioni per il 2021. "Un calo importante - ha commentato sul fatturato il presidente di Confindustria Moda, Cirillo Marcolin - che fotografa una situazione drammatica, nonostante una ripresa nel quarto trimestre e il fatto che le imprese, anche piccole e medie, pur se meno dei grandi gruppi, hanno mostrato relativa dinamicità".
    Nei primi mesi del 2021 si registra un trend simile a quello del trimestre precedente, con un calo del fatturato del -18,4%, ma con ancora una contrazione delle perdite. Anche per il secondo trimestre del 2021 è attesa un'attenuazione della flessione, con un calo previsto di circa il -10%. Niente livelli pre-Covid prima del 2023, secondo Marcolin. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie