Borsa: Europa peggiora, mentre Ue è riunita su Covid

Giù banche, future Usa negativi, su Nasdaq piatti. Milano -1,4%

(ANSA) - MILANO, 27 GEN - Peggiorano le principali Borse europee, mentre gli ambasciatori Ue sono riuniti per discutere della pandemia e AstraZeneca (-0,7% a Londra) ha prima negato, poi è tornata a confermare la partecipazione in serata al Comitato direttivo Ue sull'argomento. Alla riunione degli ambasciatori intanto la Germania ha chiesto un inasprimento delle raccomandazioni proposte dalla Commissione europea sui criteri per definire le aree rosso scuro, ad alto rischio Covid-19, e sulla stretta per i viaggi. Dagli Usa si attende intanto in serata la riunione della Fed, mentre sono negativi i future, tranne il Nasdaq che è piatto. La peggiore in Europa è Francoforte (-1,3%), seguita da Parigi e Madrid (-0,9%) e Londra (-0,7%). Male anche Milano (-1,4%), mentre il Paese attende le consultazioni per la crisi di governo, che alcuni analisti sottolineano concomitante ai problemi dovuti al coronavirus e alle conseguenti difficoltà economiche. Lo spread sale lievemente verso 118 punti.
    L'indice d'area, Stoxx 600, perde lo 0,7% sotto il peso soprattutto di materiali, industria e informatica, quest'ultima nonostante la spinta sui tecnologici data dai conti di Microsoft. Giù le auto, a iniziare da Stellantis (-3,3%) e Daimler (-2,7%). Male i petroliferi, in testa Neste Oyj (-4,8%), col greggio piatto (wti +0,06%) a 52,6 dollari al barile.
    Soffeenti le banche, con eccezioni come Hsbc (+1,9%) e poche altre del Nordeuropa. In discesa i farmaceutici, cominciando da Bayer (-2%), con eccezioni come Novartis (+0,5%).
    Bene i servizi di comunicazione, con picchi per Swisscom (+4,3%), Proximus (+4,1%), guadagna Nokia (+2,3%), con volumi scambiati in crescita al massimo degli ultimi venti giorni, annunciato oggi un traguardo in termini di capacità di rete con Elisa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie