Lavoro, in Italia ripresa top in Ue nel III trimestre

Eurostat, giù cig e gli inattivi

Nel terzo trimestre del 2020, il mercato del lavoro in Italia ha registrato la ripresa più forte in Europa grazie al calo della cig e alla diminuzione degli inattivi. Secondo i dati Eurostat infatti, nel nostro paese si è registrato il maggiore calo (-1,7 punti percentuali) della fragilità del mercato del lavoro.
    A contribuire alla ripresa è stata soprattutto la diminuzione di ferie forzate e cig, con le assenze passate dal 24% al 7%. In Italia si è osservato anche il secondo aumento in Ue delle ore lavorate (+28,3%). Anche gli inattivi sono scesi: occupati e disoccupati sono saliti di 0,2 e 1,5 punti percentuali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie