Borsa: Europa peggiora con Wall street, Milano -1%

Più pesanti Londra, Francoforte e Parigi

(ANSA) - MILANO, 11 GEN - Mercati azionari del Vecchio continente nervosi e sempre più negativi dopo aver girato la boa di metà giornata: con l'avvio debole di Wall street, Francoforte e Londra ondeggiano su perdite attorno al punto percentuale e mezzo, Parigi cede l'1,2%, mentre Milano scende dell'1% con l'indice Ftse Mib.
    Sui listini pesano soprattutto le incertezze legate al rafforzarsi della pandemia Covid 19 e al cambio del presidente a Washington. In Piazza Affari sempre pesanti Cattolica dopo il 'diktat' dell'Ivass e Mps, con entrambi i titoli che perdono il 2,6%. Pesanti anche Exor (-2,3%), Tenaris (-2%), con Saipem, Unicredit e Mediaset che sono tutti in calo dell'1,8%.
    Negativa di un punto percentuale Tim nonostante la forte domanda sul primo green bond, sale invece dell'1% Unipol e dell'1,6% Bper. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie