Confindustria, 'V crisi' meno profonda ma zavorra sul 2021

Meno rimbalzo.Servizi di nuovo in rosso,industria regge a fatica

"La pandemia chiude male il 2020 e zavorra il 2021", avverte il Centro studi di Confindustria rilevando che i servizi sono "di nuovo in rosso" e "regge a fatica l'industria". Intanto l'andamento della crisi economica indotta dal Covid segna un "profilo a V meno profondo. Il forte rimbalzo nel terzo trimestre (+15,9%) ha sostenuto il Pil italiano di quest'anno, ma la seconda ondata di epidemia da fine estate e le restrizioni per arginarla fanno stimare un nuovo calo nel quarto. Ciò causerà un trascinamento statistico peggiore al 2021, che parte più basso". Il risultato "è una minore caduta nel 2020, ma meno rimbalzo l'anno prossimo".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie