Borsa: Milano cauta (+0,1%), giù petroliferi e banche perplesse

Bene i farmaceutici e il lusso

(ANSA) - MILANO, 03 DIC - Cauta Piazza Affari (+0,1%) poco dopo un'apertura in lieve rialzo, mentre il Paese attende la definizione del nuovo decreto di misure di contrasto al Covid 19. Pur con lo spread stabile su 115 punti, deboli le banche, da Bper e Banco Bpm (-0,4%) a Intesa (-0,5%), mentre prosegue il rimbalzo Unicredit (+0,2%), dopo i tonfi seguiti alla notizia della ricerca di un nuovo ad al posto di Jean Pierre Mustier.
    Bene Mps (+1,2%). Nell'industria pesante Buzzi (-1,9%), mentre va bene Prysmian (+1,2%). Male i petroliferi, con Tenaris (-1%), Saipem (-0,9%) e Eni (-0,8%), con il greggio in lieve rialzo (+0,1%) a 45,3 dollari al barile con l'Opec spaccata sul futuro dei tagli. Giù Atlantia (-0,7%) col dossier Autostrade aperto.
    Perde Poste (-0,5%).
    Bene il lusso con Moncler (+1,1%) e Ferragamo (+0,8%). In rialzo i farmaceutici, da Diasorin (+0,9%) a Recordati (+0,4%).
    Bene i semiconduttori con Stm (+0,8%). Positive le assicurazioni con Generali (+0,3%)e Unipol (+0,4%). Qualche guadagno per Fca (+0,2%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie