• Gualtieri, ulteriore impegno a livello Ue per i settori più colpiti

Gualtieri, ulteriore impegno a livello Ue per i settori più colpiti

Incontro con Le Maire. Proposta comune da turismo a sci

"Una proposta comune a livello europeo per un nuovo supporto per i settori più impattati dalla crisi, nei prossimi mesi come turismo, sci, bar e ristoranti". E' quanto ha annunciato il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, dopo l'incontro con il ministro delle Finanze francese Bruno Le Maire.

'Lo scostamento di bilancio che in questi minuti si sta votando ci consentirà di intervenire sulle prossime scadenze fiscali attraverso una loro sospensione più larga di quella fatta finora che riguardava solo i settori dei codici Ateco. Stiamo lavorando per il prossimo decreto che userà questi otto miliardi per il rinvio delle scadenze fiscali per tutti i settori economici che hanno subito perdite', ha inoltre spiegato il ministro.

"La posizione del governo è sempre la stessa: noi consideriamo che i debiti per definizione vanno rimborsati e sono sempre rimborsati. E che la strategia italiana per la cancellazione del debito e la sua riduzione si fa attraverso un percorso di finanza pubblica che è incentrato sulla crescita, sugli investimenti e su una politica finanziaria e di bilancio che oggi ha bisogno di un forte stimolo di bilancio fiscale ma come ovviamente, come indicato dalla Nadef, nel medio lungo periodo deve mettere il debito su un sentiero di riduzione graduale e sostenibile", ha aggiunti Gualtieri rispondendo a una domanda dei giornalisti.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie