Treofan licenzia 142 dipendenti, 139 a Terni

Procedura collettiva dopo messa in liquidazione società

(ANSA) - TERNI, 24 NOV - La Treofan Italy srl ha inviato oggi la comunicazione ufficiale del licenziamento collettivo di 142 dipendenti, 139 dei quali attivi nello stabilimento di Terni. Lo ha appreso l'ANSA che ha potuto consultare una delle lettere di licenziamento. La procedura - che secondo la normativa ha un termine di 75 giorni - è stata avviata sulla scorta della cessazione definitiva dell'attività, conseguente alla messa in liquidazione della società.
    Nella lettera inviata agli enti e alle organizzazioni sindacale interessate, l'azienda - in base a quanto si apprende - giustifica la decisione con la crescente competitività del mercato, con l'aggravarsi della congiuntura economica (anche a causa della pandemia) e con i livelli elevati dei costi di esercizio dello stabilimento ternano.
    I lavoratori, in presidio permanente da ieri alle portinerie della fabbrica, si sono riuniti subito in assemblea dopo aver ricevuto la comunicazione, che sarà ora al vaglio degli uffici legali delle organizzazioni sindacali per eventuali impugnazioni.
    Stamani, intanto, gli stessi lavoratori della Treofan hanno ricevuto la visita dei dipendenti della Sangemini, in sciopero fino a domani per chiedere chiarezza rispetto al futuro della fabbrica. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie