Borsa: Milano fiacca con Banco Bpm, bene Unicredit

Gran corsa del Credito Valtellinese sull'Opa di Credit Agricole

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - Chiusura marginalmente negativa per Piazza Affari, che come le altre Borse europee ha accusato una leggera corrente di vendite nei minuti finali: l'indice Ftse Mib ha chiuso in calo dello 0,02% a 21.701 punti, l'Ftse All share in ribasso dello 0,04% a quota 23.594.
    Con i mercati che hanno guardato ai progressi annunciati nei vaccini e ai dati della fiducia Pmi nei diversi Paesi ma che hanno subito l'incertezza di diversi settori a Wall street, nel Vecchio continente Londra è stato il listino azionario più debole con un calo dello 0,3%.
    A Milano, in particolare, si è registrato il rally di Credito Valtellinese, con il titolo della banca lombarda salito del 23,7% finale a 10,75 euro, poco sopra i 10,5 euro offerti dall'Opa amichevole annunciata da Credit Agricole, mentre quello dell'istituto francese è cresciuto a Parigi del 4% a 9,3 euro.
    Molto bene in Piazza Affari anche Saipem che ha segnato un rialzo finale del 4,5%, seguita da Unicredit in crescita del 3,3%. Acquisti consistenti anche su Tenaris e Leonardo (entrambe in aumento del 2,9%), con Eni in rialzo del 2,5% a 8,33 euro e Bper in crescita del 2,1%.
    Male invece il Banco Bpm che ha chiuso in calo del 3,7% a 1,86 euro con la sola Terna, che come altri titoli ha accusato anche lo stacco della cedola, a chiudere più pesante tra i gruppi principali in ribasso finale del 3,8%. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie