Borsa: Europa positiva, ma rallenta con future Usa deboli

Bene i petroliferi e le banche, non le auto

(ANSA) - MILANO, 20 NOV - Restano positive, ma rallentano le principali Borse europee, coi future Usa incerti, negativi Dow Jones e S&P e in lieve positivo il Nasdaq, mentre negli Usa sono attesi gli indici Pmi, quello dei prezzi delle case e quello della Fed di Chicago. Prosegue intanto la seconda ondata di Covid 19, insieme alla corsa a mettere in campo vaccini. Ci crede il petrolio, in rialzo (wti +0,6%) a 42 dollari al barile, ma un lieve rialzo dell'oro (+0,4%) a 1.865 dollari l'oncia continua a testimoniare i timori.
    Nel Vecchio continente la migliore è Madrid (+0,5%), seguita da Londra (+0,4%), Francoforte (+0,37%) e Parigi (+0,3%). Bene Milano (+0,8%), con lo spread salito a 122. L'indice d'area, Stoxx 600, guadagna lo 0,4%, sostenuto soprattutto dalle utility. Tra i petroliferi i migliori Royal Dutch (+1,7%) e Aker Bp (+1,5%), non Polski Koncern (-2,6%), dopo giorni di rialzo.
    Sofferenti, Daimler a parte (+0,4%), le auto, a partire da Renault (-1,4%) e Volkswagen (-0,9%). Ottimiste le banche, da Bank of Ireland (+2,7%) a Banco Bpm (+3,3%) in vista di M&A. Tra i farmaceutici bene Tecan (+2,5%) e AstraZeneca (+2%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie