Borsa: Milano chiude in gran corsa, Ftse Mib +5,4%

La vittoria di Biden e il vaccino mettono il turbo ai mercati

Seduta di fortissimo rialzo per Piazza Affari, in linea con le altre Borse europee dopo l'ottimismo sul vaccino contro il Covid 19: l'indice Ftse Mib ha chiuso in aumento del 5,43% a 20.750 punti.

I fortissimi acquisti in Piazza Affari e su tutte le Borse europee grazie all'annuncio sul vaccino Covid 19 di Pfizer hanno premiato a Milano le banche, con Bper salita del 14,1%, Unicredit del 13,7%, Intesa del 9,2% e Mediobanca del 7,5%. In grande evidenza anche Pirelli (+14,2%), Eni (+12,7%) in questo caso anche sulla spinta del prezzo del petrolio, ma tra i titoli principali il migliore è stato Leonardo, salito del 16,2% finale a 5,04 euro dopo le forti perdite degli ultimi mesi e nuovi rumors, al momento senza riscontri al momento di una quotazione a New York per un eventuale spin off della controllata Drs.

Mercati azionari del Vecchio Continente tutti in chiarissimo aumento: dopo la comunicazione di Pfizer di avere dati dal 'suo' vaccino contro il Covid 19 di una copertura al 90% in fase 3, Parigi è stato il listino migliore tra i principali europei con una crescita finale del 7,5%. Francoforte ha chiuso in rialzo del 4,9% e Londra del 4,6%.

Chiusura contrastata per Wall Street con il Dow Jones che guadagna il 2,95% a 2.9157,58 punti e il Nasdaq che perde l'1,53% a 11.713,78 punti. In territorio positivo l'indice S&P500 che sale dell'1,17% a 3.550,52 punti.

Seduta record sulle Borse in Asia e si preannuncia una giornata positiva per tutte le piazze azionarie dopo che Joe Biden è stato dichiarato vincitore delle elezioni statunitensi. Più che il risultato i mercati apprezzano, spiegano gli operatori, che non ci siano ulteriori ritardi. Lo yuan e l'euro crescono insieme ai dollari australiani e neozelandesi mentre i titoli del Tesoro restano stabili e il petrolio recupera parte della flessione di venerdì. Tokyo, in rialzo per la quinta seduta consecutiva, ha guadagnato il 2,12%, Hong Kong sale dell'1,13%, Shanghai dell'1,8% e Shenzen ha fatto un balzo del 2,25 per cento. L'attenzione degli investitori torna ora alla ripresa economica globale e alla minaccia della pandemia. Tra gli appuntamenti da tenere d'occhio in settimana ci sono i colloqui sugli accordi commerciali della Brexit, giovedì il forum della Bce a cui partecipano anche il governatore della BOE Andrew Bailey e il presidente della Fed Jerome Powell e infine venerdì la riunione dei ministri delle finanze e i banchieri centrali del G20.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie