Cathay Pacific taglia un quarto dei posti di lavoro

La compagnia aerea di Hong Kong piegata dal coronavirus

   La Cathay Pacific, compagnia aerea di Hong Kong piegata dalla pandemia di Covid-19, ridurrà di un quarto la sua forza lavoro e chiuderà la sua controllata Cathay Dragon nel tentativo di far fronte allo storico crollo del traffico aereo.

    L'ammiraglia asiatica ha annunciato una ristrutturazione che porterà al taglio di 8.500 posti di lavoro: 5.300 dipendenti con sede a Hong Kong e altri 600 di altri sedi saranno licenziati, mentre il resto dei tagli di lavoro proviene da uscite naturali e dal blocco assunzioni.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video Economia



    Vai al sito: Who's Who

    Modifica consenso Cookie