Agenzia Riscossione, stop alle cartelle fino al 31 dicembre

Arrivano rate 'soft', decadenza dopo 10 saltate

Differimento al 31 dicembre 2020 del termine di sospensione per la notifica e il pagamento delle cartelle, precedentemente fissato al 15 ottobre 2020 dal "Decreto Agosto", lasciando invariata la sola scadenza riferita al pagamento delle rate 2020 della Definizione Agevolata.
    Inoltre, viene prorogata l'agevolazione relativa al maggior termine di decadenza delle rateizzazioni presentate entro il 31 dicembre 2020, consistente nel mancato pagamento di dieci rate, anche non consecutive, invece delle cinque rate ordinariamente previste. Lo ricorda l'Agenzia della Riscossione che ha pubblicato sul proprio sito le 'faq' dopo il decreto andato in Gazzetta Ufficiale.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie