Mes: Gentiloni, per Italia vantaggio maggiore di altri

Commissario evidenzia benefici visti i nostri tassi d'interesse

"Ho ripetuto più volte che il lavoro fatto a Bruxelles" sul Mes "è stato togliere le condizionalità che erano nei programmi economici generali dello scorso decennio, quindi oggi questo prestito non è soggetto a condizionalità. La decisione spetta ai singoli governi ma certamente l'Italia ha bisogno di migliorare il sistema sanitario, che ha dato ottima prova durante la crisi ma ha messo in luce necessità di miglioramenti. E certamente l'Italia è tra i Paesi che possono avere un vantaggio maggiore rispetto ad altri visti i nostri tassi di interesse": così il commissario all'economia Paolo Gentiloni rispondendo a una domanda sul Mes.

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie