Ivass riattiva polizze 'dormienti' estere per 490 milioni

Covid rallenta ricerca. A beneficiari liquidati 400 milioni

E' di 492 milioni di euro, di cui circa 400 milioni già liquidati ai beneficiari, l'importo delle polizze dormienti risvegliate dall'Ivass presso le compagnie estere operanti in Italia, evitando così al prescrizione. E' quanto si legge nella newsletter dell'istituto di vigilanza secondo cui "l'emergenza epidemiologica ha rallentato la ricerca e il contatto dei beneficiari per cui non è stato ancora liquidato l'intero importo risvegliato.

Si tratta di oltre 23 mila polizze vita che, per varie ragioni, non erano state pagate ai beneficiari e che giacevano presso le imprese di assicurazione".

L'Ivass, proseguendo l'indagine che ha già portato al risveglio di polizze giacenti presso le imprese italiane per un valore di circa 4 miliardi di euro, ha collaborato in questo caso con le Autorità di vigilanza dei Paesi di origine delle compagnie al fine di acquisire i dati dalle imprese estere.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video Economia



    Vai al sito: Who's Who

    Modifica consenso Cookie