Recovery: Gualtieri, con Salvini e Meloni più tasse

Vergognoso rifiutare prestiti perché dicevano che Ue 'fa schifo'

(ANSA) - ROMA, 18 SET - "Salvini e Meloni dicono cose incredibili. Trovo veramente vergognoso che dopo aver sottovalutato virus, dato cattivi esempi dicendo che il virus non esiste, che le mascherine non vanno messe, adesso ci vengono a dire una cosa così assurda". Lo ha detto il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri a Omnibus su La7 in risposta alle affermazioni dei leader dell'opposizione contro l'utilizzo, da parte dell'Italia, della quota in prestiti del recovery fund.
    "Dire 'preferisco avere meno soldi anziché più soldi, più tasse e meno servizi', continuare a dire cose senza senso perché in passato dico che 'l'Europa fa schifo' è una cosa assurda", ha detto il ministro riferendosi alle affermazioni di Salvini a favore di un indebitamento sul mercato, piuttosto che tramite i prestiti del recovery fund a tasso "zero".
    "Vedo un certo imbarazzo, Salvini e Meloni, dopo una campagna in cui dicevano che il futuro è allontanarsi dall'Europa, adesso non hanno grandi argomenti", ha detto Gualtieri, sottolineando che ci saranno "risparmi per decine di miliardi"per il solo fatto che i prestiti dall'Ue costeranno molto meno all'Italia che finanziarsi sul mercato. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie