Borsa: Europa stabile guarda a Fed, Fca continua a correre

Mercato premia anche dividendo prima del closing, debole Psa

(ANSA) - MILANO, 15 SET - Listini azionari del Vecchio continente senza variazioni di rilievo in attesa della prima riunione ufficiale del Fomc della Federal Reserve dopo che il presidente Powell ha introdotto il cambio di impostazione sull'inflazione. Tutti i listini azionari ondeggiano infatti attorno alla parità (a Milano l'indice Ftse Mib sale dello 0,1%, Londra +0,2%), con qualche spunto solo dal settore auto.
    Tutto nasce dal nuovo accordo di fusione tra Fca e Psa, con il gruppo italiano che in Piazza Affari sale del 5,5% a 10,5 euro e quello francese che a Parigi scende di due punti percentuali a quota 15,8. I primi rilievi degli analisti, che guardano anche all'aumento delle sinergie, si concentrano tra l'altro sull'inserimento per i rispettivi Cda della possibilità di valutare la potenziale distribuzione agli azionisti di entrambe le società di 500 milioni di dividendi prima del closing. O, in alternativa, un miliardo post-closing a tutti gli azionisti di Stellantis.
    A Milano bene anche Exor, controllante di Fca, che sale del 3,8% a 5,9 euro, con Leonardo in crescita di due punti percentuali.
    Piatta Eni, in ribasso del 2% Bper e Banca Generali. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie