Borsa: Europa contrastata, futures in rosso, Milano -0,1%

Spread sale a 149 punti, giù greggio e oro, sprint Peugeot

(ANSA) - MILANO, 28 LUG - Borse europee contrastate con i futures Usa in rosso. Nel pomeriggio sono attesi il 'Redbook' mensile e annuale sul commercio al dettaglio negli Usa, la fiducia dei consumatori in luglio, l'indice manifatturiero e dei servizi della Fed di Richmond e l'indice del terziario della Fed di Dallas. Domani alle 20 invece il Comitato Federale della Fed annuncerà la propria decisione sui tassi, previsti invariati dagli analisti. Milano perde lo 0,1% sulla soglia dei 20mila punti, Parigi cede lo 0,16%, salgono invece Francoforte (+0,3%), Londra (+0,4%) e Madrid (+0,8%). In rialzo lo spread tra Btp e Bund a 149 punti, con rendimenti dell'1%, mentre scendono sia il greggio (-0,3% a 41,46 dollari al barile) sia l'oro (-1,11% a 1.923 dollari l'oncia).
    Corre Peugeot (+3,7%) dopo la trimestrale, seguita a ruota da Fca (+3,3%). Bene anche Bmw (+1%), poco mosse invece Volkswagen (+0,45%), e Renault (-0,08%), invariata Daimler. Contrastati i tecnologici Stm (-3,9%), che ha lanciato nuovi bond fino a 1,5 miliardi di dollari, e Be Semiconductor (+4,34%). In campo bancario si riallineano alle condizioni dell'Opas Ubi (+8,65%) e Intesa(+0,03%), con uno scarto di soli 3 centesimi dopo la proroga dei termini al 30 luglio. Acquisti su Bbva (+2,2%), SocGen (+1,7%), Santander (+1,5%) e Commerzbank (+1,4%), seguite da Bnp e Barclays (+1,1% entrambe). Contrastate Unicredit (-0,27%), Mps (-1,2%) e Banco Bpm (+0,47%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie