• Dl Rilancio, governo presenta emendamento si va verso voto fiducia

Dl Rilancio, governo presenta emendamento si va verso voto fiducia

Il provvedimento consente alle imprese di anticipare l'utilizzo di ulteriori 4 settimane di Cassa integrazione Covid

 Si va verso la richiesta del voto di fiducia da parte del governo per l'approvazione alla Camera del decreto Rilancio. E' quanto si apprende da ambienti di governo. La scelta è legata sopratutto alle dimensioni del provvedimento, che conta 266 articoli e sul quale in commissioni si sta votando un migliaio di emendamenti.

 E si va anche verso un nuovo slittamento dell'arrivo in Aula del provvedimento che è ora all'esame della commissione Bilancio di Montecitorio. Il testo potrebbe approdare in Aula giovedì pomeriggio o venerdì della prossima settimana. Il calendario iniziale prevedeva che l'arrivo fosse il 24 giugno. La data era poi slittata al 29 giugno. Ora si parla del 2 o 3 luglio.

Il calendario di massima della commissione Bilancio prevede sedute fino a venerdì, poi uno stop fino a domenica pomeriggio. I lavori riprendono quindi lunedì fino a mercoledì, per l'approdo in Aula fra giovedì e venerdì.

 Il governo in mattinata aveva depositato in commissione Bilancio l'emendamento al decreto con le norme sulla cig. Il provvedimento consente alle aziende colpite dalla crisi del Covid di anticipare a subito le 4 settimane di cassa integrazione che inizialmente erano state riservate al periodo settembre-ottobre. 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie