Economia

Banche: Patuelli, spengono incendio e nessuno ringrazia

Fanno superlavoro e vengono criticati in anticipo

 "Coloro che lavorano in banca stanno facendo un superlavoro, quindi, invece di criticarli in anticipo bisognerebbe ringraziarli". Lo ha detto il presidente di Abi Antonio Patuelli intervistato da Radio Radicale. "Quando c'è un incendio - ha spiegato - non bisogna discutere ma correre con i secchi a spegnerlo e il coronavirus è peggio di un incendio". "Bisogna constatare però - ha sottolineato - che i pompieri e i volontari vengono ringraziati, i bancari invece criticati". 

L'emergenza coronavirus comporta un "rischio doppio" dovuto alla "crisi emergenziale che si sovrappone a una situazione economico-produttiva non di grandi numeri per il Pil, di stagnazione".Patuelli sottolinea come "le banche stavano finendo di smaltire i costi di una crisi economico-finanziaria nata nel 2008 e scoppiata in Italia nel 2011, i numeri di Bankitalia non sono frivoli ma corretti, quindi vi è il rischio di un cataclisma".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie