Pil, debito e deficit, le stime del Fmi per Italia

Il fondo loda la risposta decisa del governo italiano all'emergenza coronavirus

Il Pil italiano calerà nel 2020 dello 0,6% mentre il debito pubblico salirà al 137% del pil il deficit al 2,6%, secondo le stime del Fondo monetario internazionale. Il fondo loda la risposta decisa delle autorità italiane al coronavirus, 'incluse le azioni più recenti' e raccomanda 'azioni coordinate regionali e internazionali per affrontare gli effetti della pandemia'. 'Una volta che la crisi sanitaria sarà passata', avverte inoltre, sarà necessario un ampio pacchetto di misure per aumentare il potenziale di crescita'. 

Per il Fmi,  l'Italia rischia che si riaccenda il contagio debito-banche, se le infezioni dovessero continuare, e una ulteriore contrazione dell'attività economica con il possibile "riaccendersi del nesso fra debito sovrano e banche". 

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie