• Coronavirus, Cura Italia: 'E' il primo step, uniti e non fermiamo il Paese'

Coronavirus, Cura Italia: 'E' il primo step, uniti e non fermiamo il Paese'

Mef, '1000 euro babysitter anche a forze ordine'

 Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri terrà il prossimo 24 marzo alle 15 un'audizione in videoconferenza nelle commissioni Bilancio di Senato e Camera sul decreto legge Cura Italia. Alle 17 la commissione Bilancio del Senato avvierà l'esame del provvedimento.

"Sono ore cruciali queste, in cui al dramma sanitario che ha la priorità su tutto, si aggiungono le difficoltà economiche e lavorative. Ne siamo consapevoli e abbiamo varato questo primo urgente decreto per fronteggiare le necessità minime di imprenditori e lavoratori. Ma è appunto un primo step: stiamo già approntando ulteriori misure che approveremo nelle prossime settimane e che saranno ulteriore ossigeno al motore del Paese, che non può e non deve finire in ginocchio". Lo spiega il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, che su Facebook scrive: "vi chiedo di collaborare e di restare uniti per non fermare l'Italia".

Istruzioni Inps per congedi e baby sitter  - Quindici giorni di congedo nel complesso per la famiglia da utilizzare alternativamente tra i genitori purchè uno dei due non sta già a casa perchè senza lavoro o beneficiario di strumenti di sostegno del reddito: l'Inps oggi ha pubblicato un messaggio sulle modalità con le quali chiedere il congedo parentale straordinario destinato ai genitori che hanno figli a casa per la chiusura delle scuole per l'emergenza Covid 19. Il congedo prevede un'indennità del 50% della retribuzione per chi ha figli under 12 (oltre alla contribuzione figurativa) e l'assenza di retribuzione ma il mantenimento del posto per chi ha figli tra i 12 e i 16 anni. Il congedo può essere chiesto per il periodo tra il 5 marzo e il 3 aprile.

Mef, 1000 euro babysitter anche a forze ordine  - "Con il decreto Cura Italia è previsto il congedo parentale per 15 giorni aggiuntivi al 50% del trattamento retributivo o, in alternativa, un voucher da 600 euro. Per il personale sanitario e le forze dell'ordine il voucher sarà di 1.000 euro". Lo ricorda il ministero dell'Economia con una serie di tweet con cui sta elencando le principali misure per i lavoratori e le famiglie contenute nel provvedimento. Si ricorda anche, ad esempio, che "la Cassa integrazione in deroga viene estesa per l'intero territorio nazionale, per tutti i dipendenti, di tutti i settori produttivi" e potrà quindi essere utilizzata "fino a 9 settimane anche per i dipendenti di micro e piccole imprese".

Agenzia Riscossione, ecco tutti i chiarimenti - Agenzia delle entrate-Riscossione ha pubblicato sul proprio portale le risposte alle domande più frequenti (Faq) per fornire alcuni chiarimenti ai contribuenti in merito alle diposizioni introdotte, in materia di riscossione, dal decreto legge n.18/2020 ("Cura Italia"). Il decreto prevede, in particolare, la sospensione di tutti i versamenti in scadenza nel periodo dall'8 marzo al 31 maggio 2020, derivanti dalle cartelle di pagamento, dagli avvisi di addebito e dagli avvisi di accertamento esecutivi affidati all'Agente della riscossione, che dovranno tuttavia essere effettuati entro il 30 giugno 2020. Il decreto sospende (dall'8 marzo al 31 maggio 2020) l'invio di nuove cartelle e la possibilità per l'Agenzia di avviare azioni di riscossione, come fermi amministrativi, ipoteche e pignoramenti, per il recupero dei debiti scaduti prima dell'inizio della sospensione. Il decreto ha anche differito al 31 maggio 2020 i termini per il pagamento della rata della "Rottamazione-ter", scaduta il 28 febbraio 2020 e quella del "Saldo e stralcio" in scadenza il 31 marzo 2020.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia

Ultima ora



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie