Borsa Europa nervosa, a Milano rally Tim

Coronavirus pesa di più su altri listini, Francoforte -1,6%

(ANSA) - MILANO, 26 FEB - Le Borse europee sono nervose per l'espandersi del coronavirus non solo in Italia con i conseguenti timori per l'impatto sui conti aziendali e sulle economie. A Milano l'indice Ftse Mib (-0,45%), che lunedì ha guidato il crollo dei mercati, ha perso oltre il 10% dai massimi toccati il 19 febbraio e lo spread sale ora a 153 col rendimento del decennale all'1%. Sostengono il listino Saipem (+3%) dopo i conti e Tim (+3,9%) alla vigilia del Cda col dossier Kkr. La maglia nera è oggi di Francoforte (-1,61%) mentre a Londra, dove l'indice Ftse 100 (-0,78%) è finito sotto soglia 7.000 su livelli che non vedeva da un anno, Diageo (-1,8%) soffre dopo l'annuncio che il coronavirus ridurrà di 325 milioni di sterline le vendite quest'anno. Sempre sotto pressione poi le compagnie aeree in particolare Ryanair (-4,2) mentre a Parigi (-0,97%) Air France cede l'1 per cento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie