Borse Asia in rosso, Seul maglia nera

In calo future su Europa e Usa, giù petrolio, salgono Treasury

(ANSA) - MILANO, 21 FEB - Seduta negativa per le Borse asiatiche, dove tornano a prevalere le preoccupazioni sull'avanzata del coronavirus che ha contagiato più di 75.000 persone in Cina e sta attecchendo anche in altri Paesi asiatici, come dimostrano i 52 nuovi contagi registrati in Corea del Sud, che portano il totale di casi positivi a 156. Non a caso Seul è stata la peggior Borsa dell'area (-1,5%), davanti a Hong Kong, che sta cedendo l'1,1%. Deboli Tokyo (-0,39%) e Sydney (-0,3%) mentre hanno chiuso in rialzo Shanghai (+0,3%) e Shenzhen (+1,1%).
    I deludenti indici pmi di Giappone e Australia a febbraio confermano come l'epidemia stia rallentando l'attività economica. In calo anche i future su Wall Street e sull'Europa, così come il petrolio, con il Wti che cede lo 0,95% a 53,38 dollari al barile. La fuga dal rischio spinge il rendimento dei treasury americano sotto l'1,5% per la prima volta da settembre.
    Tra i dati attesi oggi figurano l'indice pmi e i dati sull'inflazione dell'Eurozona.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie