Via libera alla fusione T-Mobile-Sprint

Giudice approva le nozze, operazione da 26 miliardi di dollari

Le nozze tra T-Mobile e Sprint negli Stati Uniti si possono fare. Lo ha stabilito un giudice distrettuale dopo che alcuni Stati Usa avevano presentato ricorso contro l'operazione da 26 miliardi.
    La fusione è destinata a dare uno slancio enorme alla competizione nel settore wireless e nella corsa alle reti di nuova generazione 5G, con la sfida lanciata ai giganti At&t e Verizon.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video Economia



    Vai al sito: Who's Who

    Modifica consenso Cookie