Borse Asia, pesano dati Cina e Hong Kong

In calo future su Europa e Wall Street. Atteso il pil Ue

(ANSA) - MILANO, 14 NOV - Seduta incerta per le Borse asiatiche che scontano la frenata della produzione industriale cinese e il crescendo di scontri e proteste ad Hong Kong, in un clima di incertezza per l'esito dei negoziati tra Cina e Usa sui dazi. Proprio Hong Kong è il listino peggiore, con l'indice Hang Seng che sta cedendo l'1,1%. Tokyo ha perso lo 0,8% mentre Seul è salita dello 0,8% e Sydney dello 0,5%. Poco mossi i listini di Shanghai (+0,1%) e Shenzhen (+0,2%) nonostante i dati macro cinesi su produzione industriale, vendite al dettaglio e investimenti siano stati inferiori alle attese.
    I future sull'Europa e Wall Street sono negativi, nonostante la Germania abbia schivato la recessione grazie alla crescita dello 0,1% del Pil nel terzo trimestre. In mattinata è atteso anche il Pil dell'eurozona mentre nel pomeriggio dagli Usa arriveranno i dati sui sussidi di disoccupazione e tornerà a parlare Jerome Powell, che ieri davanti al Congresso ha chiuso la porta ad un nuovo taglio dei tassi della Fed.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who