>ANSA-BOX/ Fusione emiliana nella moda,Liu Jo acquista Blumarine

I brand di Carpi uniti da Marchi a pochi giorni quota in Coin

(ANSA) - ROMA, 12 NOV - Nuovo consolidamento nel mondo della moda attraverso l'unione di due brand giovanili: il patron di Liu-Jo, azienda di abbigliamento nata a Carpi (Modena), Marco Marchi, ha acquistato il brand Blumarine, storico nome della moda nato sempre nella città in provincia di Modena, a Carpi appunto, storico polo del tessile italiano, dai coniugi Anna Molinari e Gianpaolo Tarabini. L'annuncio arriva dopo mesi di indiscrezioni, ed ora l'acquisizione è ufficiale. Di recente lo stesso Marchi aveva dichiarato che il logo Blumarine, fondata nel 1977, "è il sogno di ogni carpigiano", dando credito alle indiscrezioni che davano per vicinissimo il passaggio di consegne. Al momento non sono noti altri dettagli dell'operazione.
    Nei giorni scorsi il numero uno di Liu Jo era entrato nella compagine societaria di un altro storico marchio del Nordest, Coin, la catena di department store italiana. L'imprenditore emiliano ha fatto il suo ingresso nel board del gruppo veneto grazie ad un aumento di capitale che lo porta a detenere una quota pari al 15%. Coin ha ripreso il sentiero della crescita e del riposizionamento con la recente trasformazione dello store di Trieste in quello che e' diventato il terzo Coin Excelsior, dopo l'apertura di Roma Cola di Rienzo e della shopping destination presso il CityLife Shopping District di Milano. Coin ha proseguito inoltre nel percorso di upgrading verso il segmento premium attraverso una ricerca di brand di tendenza da affiancare ai marchi più affermati. Liu Jo è stata fondata dai fratelli Marco e Vannis Marchi nel 1995 per poi diventare brand iconico soprattutto dopo la campagna pubblicitaria con Kate Moss 2011 e l'apertura del flagship store a Milano, in Corso Vittorio Emanuele.(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who