Borsa: Milano riduce calo (-0,28%)

In ordine sparso le banche, giù petroliferi, Gedi +14,43%

(ANSA) - MILANO, 14 OTT - Riduce le perdite Piazza Affari (-0,28%) a metà mattina, con il listino principale che vede brillare la Juve (+2,3%) e sostenuto anche da utility, come Terna (+1%), Snam e Hera (+0,5%). Bene anche l'auto con Fca e l'industria con Prysmian, entrambe (+0,4%).
    Tra i titoli in negativo spiccano invece i petroliferi, da Tenaris (-2,7%) a Saipem (-1,4%) e Eni (-0,9%). Lo spread Btp-Bund si mantiene basso, a 140 punti, e le banche sono in ordine sparso. Perdono Fineco (-2%), Unicredit (-0,5%), Intesa (-0,3%), è sulla parità Ubi (-0,04%), mentre guadagnano Bper (+0,2%) e Banco Bpm (+1,2%). A pesare in rosso ci sono anche Tim (-1%) e Poste (-0,6%).
    Brilla, tra gli altri titoli, Gedi (+14,43% a 0,28 euro), il giorno dopo l'offerta d'acquisto cash del 29,9% delle azioni da parte di Carlo de Benedetti, al prezzo di chiusura di venerdì, cioè 0,25 euro, attraverso la controllata Romed, respinta da Cir (+0,1%), che detiene il 43,8% di Gedi, vicenda che ha riportato interesse speculativo sul titolo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia


        Vai al sito: Who's Who