Bankitalia: clima imprese resta negativo

Indagine, aumenta quota di aziende che prevedono investimenti

(ANSA) - ROMA, 14 OTT - I giudizi delle imprese sulla situazione economica generale sono rimasti sfavorevoli, pur se in miglioramento per il terzo trimestre consecutivo. E' quanto emerge dall'indagine della Banca d'Italia condotta tra il 29 agosto e il 19 settembre 2019 presso le imprese italiane dell'industria e dei servizi con almeno 50 addetti. "Le valutazioni sulle condizioni operative della propria impresa restano negative, soprattutto nell'industria in senso stretto anche per effetto delle tensioni commerciali internazionali; sono invece in miglioramento i giudizi sulle prospettive a breve termine della domanda, nonostante una minore crescita delle esportazioni". Tra le imprese prevale la quota di quelle che prevedono di aumentare gli investimenti nell'anno in corso, in misura più accentuata rispetto alla precedente rilevazione. Le imprese prefigurano una sostanziale stabilità dell'occupazione nel prossimo trimestre nell'industria in senso stretto e nei servizi e una crescita nel settore edile.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia


      Vai al sito: Who's Who