Alitalia: si chiude il 15. Avianca è quarto player in gioco

Di Maio ha incontrato oggi al ministero i sindacati

Il dossier Alitalia "il 15 luglio si chiude" e chi si vuole fare avanti lo deve fare ora. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, incontrando i sindacati, riferendosi a un eventuale ruolo di Atlantia.

La società dei Benetton, si è ribadito al tavolo, non ha manifestato ufficialmente alcuna manifestazione di interesse fino a questo momento e, ha sottolineto il ministro dello Sviluppo economico, "non esistono pregiudizi, ma non si accettano ricatti".

Dall'incontro è emerso che il consorzio acquirente, che dovrà presentare entro il 15 l'offerta vincolante, sarà composto per il 35% circa da Ferrovie, per una quota tra il 10 e il 15% dall'americana Delta e per circa il 15% dal Mef.

Il quarto player che completerà il consorzio dovrebbe essere individuato tra chi ha già ufficializzato l'interesse: il Gruppo Toto, Claudio Lotito e German Efromovich (Avianca). Ma sono ancora possibili altri interessamenti.

Dopo il 15 luglio partirà la discussione del piano industriale con i sindacati.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie