Padoan,entro anno educazione finanziaria

In Italia forte ritardo in consapevolezza cittadini

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "L'Italia registra un forte ritardo nel livello di consapevolezza finanziaria dei cittadini. Sono fiducioso che già quest'anno partirà la Strategia nazionale di educazione finanziaria". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, spiegando che alla strategia lavoreranno direttamente il Miur (con interventi "a favore dei cittadini in età scolare") e il Mef. "La trasparenza finanziaria imposta per legge è doverosa e va migliorata ma non è sufficiente. Il cittadino deve comprendere che deve avere le conoscenze necessarie" per consentire un'adeguata comprensione delle scelte, ha sottolineato Padoan, intervenendo al convegno 'La ricchezza della nazione, educazione finanziaria e tutela del risparmio'. "Al legislatore così come ai regolatori e alla vigilanza è richiesto un presidio continuo, ma l'innovazione continuerà a creare rischi sempre nuovi. - ha aggiunto - E' indispensabile che i cittadini abbiano una conoscenza dei rischi tale da consentire una loro adeguata considerazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie