Banche venete:avanti offerta transazione

Transazioni al 65%, sì da 115 mila soci

La banca Popolare di Vicenza e Veneto banca hanno prorogato l'offerta di transazione rivolta ai soci 'azzerati' a martedì 28 febbraio. Le due banche hanno deciso di posticipare la scadenza dell'offerta, che sarebbe dovuta terminare oggi, "in considerazione del crescente numero di accordi sottoscritti negli ultimi giorni e dell'elevato flusso di azionisti che si stanno presentando nelle filiali" per sottoscrivere la transazione.
    La proposta di transazione della Banca Popolare di Vicenza ha raccolto adesioni pari al 65,44% delle azioni coinvolte nel perimetro dell'offerta mentre quella di Veneto Banca adesioni al 64%.
    I dati tengono conto della percentuale di soci irreperibili.
    Complessivamente hanno aderito alla proposta 115.200 soci, di cui 63.300 della Vicenza e 51.900 di Veneto Banca su una platea di circa 169 mila azionisti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie