Economia

Svizzera,delude Pil trimestre, +0,1%

Bene i consumi, in calo investimenti. In 2016 crescita dell'1,3%

Crescita inferiore al previsto per l'economia della Svizzera nel quarto trimestre. Secondo i dati diffusi dalla segreteria di Stato dell'economia il Pil è salito dello 0,1% contro lo 0,4% stimato dal mercato. "Agli impulsi positivi provenienti dai consumi privati e pubblici - spiega la segreteria - si sono contrapposti i minori investimenti in beni di equipaggiamento e in costruzioni. La crescita del Pil è stata inoltre frenata dalla bilancia commerciale". Il tasso di crescita del Pil reale per l'intero 2016 risulta pari all'1,3% contro il +0,8% del 2015. A frenare nel quarto trimestre le esportazioni che sono diminuite del 3,8%, "segnando così il risultato trimestrale più debole degli ultimi tre anni. In particolare, le esportazioni di strumenti di precisione, orologi e articoli di gioielleria hanno mantenuto la tendenza negativa dei trimestri precedenti". Il franco forte continua a pesare sulla manifattura e il turismo che tuttavia mostrano segnali di miglioramento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie