Economia

Fca, analisti rispolverano nozze con Gm

Con cessione Opel a Peugeot si eliminano sovrapposizioni Europa

 Se l'operazione tra Peugeot e Gm per cedere alla casa francese il marchio Opel dovesse andare in porto, Fca potrebbe tornare alla carica di Gm, 'corteggiata' in passato dall'amministratore delegato, Sergio Marchionne, senza successo. Ne sono convinti gli analisti mentre in Borsa Fca continua a salire (+1,57% a 10,98 euro), muovendosi sui massimi storici.
    L'eventuale cessione di Opel "non significa automaticamente che General Motors sia pronta a comprare Fca, ma può creare migliori condizioni per una possibile aggregazione", scrive Banca Akros. Il nuovo gruppo avrebbe infatti "significative sovrapposizioni solo in Nord America e in America Latina", con una quota aggregata del 31% negli Usa e del 36% in Brasile, rendendo "più facile" la caccia alle sinergie.
    Secondo Equita Sim un'operazione Peugeot-Opel "sancirebbe l'avvio del risiko nel settore, che sembrava congelato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie