Economia

Saldi al via. Confesercenti, 58% aspetta sconti

Consumatori, in abbigliamento taglio prezzi 23,5%

Partono su tutto il territorio nazionale i saldi invernali del 2017, dopo il via anticipato in Basilicata, Sicilia e Valle d'Aosta. L'Unione dei Consumatori aspetta sconti record, con un -23,5% nell'abbigliamento. Ma in alcune delle grandi catene si annunciano sconti dal 30 al 40%.

Possibili anche ribassi del 70% ma, in questo caso, c'e' la possibilità che si tratti di vendite di capi delle passate stagioni, ovvero - su quest'ultima eventualità le organizzazioni mettono sempre in guardia - di prezzi gonfiati ad arte per poi essere ribassati in modo abnorme.

Secondo Confesercenti sono 14,6 milioni le famiglie italiane che si preparano ad acquistare nei saldi: secondo uno studio oltre un italiano su due (il 58%) si dichiara interessato a queste vendite, nella stragrande maggioranza dei casi (il 62% di chi farà acquisti) puntando all'abbigliamento. Secondo l'associazione dei commercianti, i saldi invernali possono valere quasi 5 miliardi di acquisti, per una spesa media a famiglia di 337 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie