Niente accordo su Almaviva, Roma chiude

Fallito ultimo incontro, i lavoratori licenziati sono 1.666

La sede di Roma del call center Almaviva Contact chiude e le lettere di licenziamento dei 1.666 dipendenti sono già tutte partite. Secondo fonti del Ministero dello Sviluppo Economico, l'ultimo tentativo di riapertura della trattativa per i dipendenti della capitale con la riapertura del tavolo oggi al Mise è infatti fallito.
    Una settimana fa era stato siglato l'accordo per la sede di Napoli e se si fosse trovata un'intesa oggi anche i lavoratori romani avrebbero potuto ottenere ancora tre mesi (coperti dalla cassa integrazione) per riuscire ad arrivare a un ulteriore accordo che passerebbe necessariamente anche per un taglio del costo del lavoro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie