Economia

Mercato dell'auto frena a luglio, ripresa ad agosto

Dopo 34 mesi il primo segno negativo. Il gruppo Fca rallenta, ma chiude con un segno positivo anche i mesi di luglio e di agosto

Il mercato europeo dell'auto frena a luglio e chiude - per la prima volta dopo 34 mesi - con un segno negativo, ma recupera nel mese di agosto. Secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni nei 28 Paesi dell'Unione Europea e in quelli dell'Efta sono state 1.163.087 a luglio, in calo dell'1,8% sullo stesso mese 2015 e 855.466 in agosto, in crescita del 9,5%.

    Complessivamente da inizio anno sono state consegnate 10.110.731, il 7,8% in più dell'analogo periodo del 2015.

    Il gruppo Fca rallenta, ma chiude con un segno positivo anche i mesi di luglio e di agosto in Europa. Le immatricolazioni sono state 78.100 a luglio, in crescita del 4,3% sullo stesso mese 2015 con la quota che sale dal 6,3 al 6,7%, mentre in agosto sono state 47.925, +20,4% con la quota su dal 5,1% al 5,6%.

    Negli otto mesi 2016 il gruppo ha consegnato 676.994, il 15,5% in più dell'analogo periodo 2015 a fronte di un +7,8% del mercato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie