Economia

Borsa: Italcementi ai massimi dal 2009, Saipem cede il 7%

Piazza Affari negativa

Peggiora a metà giornata la seduta in Piazza Affari, decisamente la peggiore Borsa europea della giornata (Ftse Mib -1%) con Saipem che cede il 7% dopo le svalutazioni e Cnh che perde oltre il 4% con un passaggio in asta di volatilità dopo i conti. Ma vanno male soprattutto le banche: Unicredit scende del 3,5%, Mps del 2,8%, Ubi del 2%. Debole anche Fca (-2,4% a 13,1 euro), volano sempre Italcementi (+48% verso il prezzo di Opa) e Italmobiliare (+28%) con tutto il settore (Buzzi +7%).

Spread Btp apre stabile a 118 punti  - Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco a 10 anni apre stabile sui valori registrati ieri in chiusura a 117,9 punti con un rendimento all'1,87%.

Asia positiva, riparte Shangai  - Seduta nel complesso sui listini asiatici dopo lo sbandamento di inizio settimana. Gli investitori cominciano a guardare all'esito del meeting della Fed mercoledì per indicazioni su un possibile ritocco dei tassi Usa a settembre. Tokyo chiude poco sotto la parità (-0,13%) mentre gli sforzi delle autorità cinesi a sostegno dei mercati aiutano Shangai e Shenzen (+1,5% e +1,8% a seduta non ancora chiusa). Segno più a Hong Kong (+0,54%).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie