Unicredit: a Ghizzoni e top manager no bonus a causa crisi

Per terzo anno consecutivo. Tagliati bonus ad altri 120 manager

Unicredit ''considerando il contesto generale, quest'anno'' ha ''ritenuto opportuno non procedere all'assegnazione di bonus al Top Management del Gruppo, a prescindere dal conseguimento dei risultati individuali''. E' il terzo anno che l'ad Federico Ghizzoni, il dg Roberto Nicastro e il coo Paolo Fiorentino e l'intera squadra del top management non percepisce bonus (nei precedenti vi avevano rinunciato). Tagliati poi i bonus ad altri 120 manager.

Nella documentazione, diffusa in vista dell'assemblea di bilancio dell'13 maggio, si si legge che che ''il Consiglio ha espresso un sincero apprezzamento per la grande professionalità dimostrata dal management, durante un anno particolarmente difficile''. Da parte del presidente Giuseppe Vita è stata esercitata la rinuncia volontaria al 20% dei compensi globalmente percepiti per l'esercizio 2012. Complessivamente, i bonus che verranno pagati ai circa primi 120 Executive del Gruppo mostrano una riduzione di oltre il 60% rispetto alle opportunità e l'80% di essi sarà differito negli anni successivi e legato al soddisfacimento di ulteriori condizioni di performance future.

In 2013 a Ghizzoni 2,3 mln, Nicastro 1,5 mln - All'a.d di UniCredit Federico Ghizzoni sono andati oltre 2,3 milioni di stipendio complessivo per l'esercizio 2013 (di cui 306 mila di benefici non monetari e 37 mila da altri compensi). E' quanto emerge dal documento sulla politica remunerativa del gruppo depositato in vista dell'assemblea del 13 maggio. Al direttore generale, Roberto Nicastro sono andati oltre 1,5 milioni (di cui 248 mila di benefici non monetari). Il presidente Giuseppe Vita ha percepito 1,3 milioni (e ha rinunciato al 20% dei compensi globalmente percepiti per l'esercizio 2012). Tra i vice presidenti Candido Fois (vicario) ha percepito quasi 598 mila euro, Vincenzo Calandra Buonaura quasi 325 mila euro, Luca Cordero di Montezemolo 315 mila euro, Fabrizio Palenzona 319 mila euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie