Cultura

Teresa De Sio, romanzo di (tras)formazione

L'autrice, L'Attentissima diventerà anche un reading musicale

(ANSA) - ROMA, 31 MAR - TERESA DE SIO, 'L'ATTENTISSIMA' (EINAUDI, PP.234, 18,00 EURO).
    Un ragazzino, Domenico, cresciuto alla periferia di Napoli, con sogni e desideri inconfessabili fra le quattro mura del suo squallido palazzone; una donna bellissima, Karmen, capace di sedurre gli uomini semplicemente accavallando le lunghe gambe sensuali; una catena di delitti nei parchi di Roma, che riporta a galla ricordi di un passato sepolto. Parzialmente ispirato dall'amicizia con la violinista H.E.R., il secondo romanzo della cantautrice Teresa De Sio è un noir sì, ma con un finale volutamente luminoso, per modificare le tinte cupe con cui di solito si dipingono gli ambienti raccontati nel libro.
    Due litanie laiche inaugurano e concludono la narrazione ('L'Attentissima' è uno degli epiteti che rientra nella prima), suggellando la metamorfosi di anime e corpi che è il vero perno del romanzo: "Attentissimo - spiega però l'autrice all'ANSA - è anche chi come Karmen fa un lavoro lungo di ricerca su se stesso, per scoprire la sua vera identità, e allo stesso tempo alza l'asticella dell'attenzione sul mondo che lo circonda".
    'L'Attentissima' è un romanzo di formazione e trasformazione, tanto dolorosa quanto inevitabile, come quella della Sirenetta di Hans Christian Andersen, metà donna e metà pesce, che per amore rinuncia alla voce e infine alla vita. Una figura ibrida, come peraltro fu lo stesso Andersen, per tutta la sua esistenza afflitto dall'ambiguità delle sue inclinazioni sessuali, da una timidezza patologica e da un aspetto fisico poco attraente, il che lo avvicina anche a un altro dei suoi personaggi, il Brutto Anatroccolo (una Sirenetta e un Brutto Anatroccolo, non a caso, ci sono anche nel romanzo). Senza trascurare la musica (due settimane fa era al concerto per ricordare Pino Daniele nel giorno in cui avrebbe compiuto 60 anni), la De Sio ha già in cantiere un terzo libro. Il suo esordio da scrittrice, 'Metti il diavolo a ballare' (Einaudi 2009) è diventato uno spettacolo teatrale. Anche 'L'Attentissima' - romanzo, si diceva, di trasformazione - è pronto per trasformarsi a sua volta in un reading musicale, un melologo "in cui io - precisa l'autrice - non canterò e non suonerò, sarò soltanto interprete della mia scrittura". Nel libro c'è infatti parecchia musica di generi diversi, che la De Sio, con la sua sensibilità di cantante e chitarrista, usa per dare un'anima ai personaggi. A occuparsi sul palco delle canzoni sarà il musicista Valerio Corzani; e chissà, magari sentiremo anche qualche brano dell'unica artista inventata, la cantante neomelodica Giusi Sudamerica, la cui voce "gutturale e andalusa" scandisce tanti momenti importanti del racconto. Il tour dovrebbe partire il 27 aprile dai Frigoriferi Milanesi, poi andrà in giro per l'Italia, forse anche al Salone del Libro di Torino. "Sappiamo - aggiunge la De Sio - che stanno leggendo il romanzo anche varie case di produzione cinematografiche. Non mi dispiacerebbe che diventasse un film, staremo a vedere". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie