Cultura

La foresta da colorare della Basford

Secondo album dell'illustratrice scozzese fenomeno editoriale

 JOHANNA BASFORD, LA FORESTA INCANTATA (GALLUCCI, PP 92, EURO 16.50). Case magiche, simboli nascosti, curiosi oggetti e animali da scovare tra mille sorprese. E' un Paese delle meraviglie tutto da scoprire quello disegnato dalla giovane illustratrice scozzese Johanna Basford, diventata un fenomeno editoriale in tutto il mondo con i suoi album da colorare che sono più che altro libri d'arte alquanto particolari. Colora e colora se ne va lo stress: così oltre che belli questi album sono sempre più apprezzati come oggetti preziosi di una nuova, contagiosa, terapia del benessere. Arrivata nel Regno Unito a oltre un milione di copie vendute con 'Il giardino incantato' e 'La foresta incantata', la Basford è sempre più amata anche in Italia dove con il primo libro ha venduto più di 5 mila copie, già in esaurimento, e con il secondo, 'La foresta incantata', da poco in libreria per Gallucci, è alla seconda ristampa con 2.500 copie vendute.
    Fanatica dell'inchiostro, in intricati disegni realizzati a mano nel suo studio nella campagna scozzese, la Basford fa tornare gli adulti un pò bambini e regala gioia ai bimbi di oggi. I suoi disegni da completare, ma soprattutto da colorare, ricordano gli album di quando eravamo piccoli. Sul suo sito www.johannabasford.com/hello, l'artista da anche preziosi suggerimenti su come colorare queste pagine incantate. Laureata nel 2005 al Ducan of Jordanstone College of Art and Design con una tesi dedicata al tessile, cioè alla colorazione e alla pittura dei tessuti, la Basford ha lavorato per case di moda popolari come H&M, ma anche di grandissimo prestigio come Hermes, azienda per la quale ha realizzato disegni esclusivi. Le sue creazioni artistiche, come si vede anche ne 'La foresta incantata', si ispirano alla fauna e alla flora, in particolare a quelle che da bambina poteva ammirare nell'allevamento ittico dei suoi genitori.
    Ed oltre al colore, è proprio a questo tipo di esplorazione nella natura, in un intreccio in punta di pennino, quella a cui invita l'artista scozzese. Così, se sei pronto per avventurarti nella foresta incantata ecco i consigli della Basford in apertura del libro: "Trova la via del castello nascosto nel cuore della foresta, attraverso l'intreccio delle felci e dei fiori, le case magiche sugli alberi e le viti spinose. Nelle pagine si celano nove simboli incisi su tavolette squadrate.
    Cercali! Ti serviranno alla fine del percorso per aprire la porta del castello e scoprire cosa è racchiuso al suo interno!".
    Tra farfalle, gatti, bruchi, ricci e gufi si trovano anche unicorni, pinguini smarriti, sedici gargoyle e un procione che spuntano dalla vegetazione o si affacciano da misteriosi mandala che richiamano la tradizione buddista. Il percorso nella foresta diventa una sorta di caccia al tesoro che conduce alla porta del castello che non si potrà aprire prima di aver trovato nove simboli. Come i bambini insegnano, il gioco è una cosa seria e per entrare nel mondo dei colouring album servono concentrazione, fantasia per arrivare, con matite e pennarelli, a ritrovare anche la propria creatività.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie