Cultura

Weekend al cinema con Dujardin agente segreto e tanti film

Escono Ferrario, Cupellini, Johnson e Peter Rabbit 2

- Ancora tanti film in uscita questa settimana. Arrivano in sala - AGENTE SPECIALE 117 AL SERVIZIO DELLA REPUBBLICA di Michel Hazanavicius con Jean Dujardin, François Damiens, Khalid Maadour, Youssef Hamid, Arsene Mosca, Constantin Alexandrov, Claude Brosset, Laurent Bateau, Saïd Amadis, Eric Prat, Abdellah Moundy, Philippe Lefebvre, Richard Sammel, Aure Atika, Bérénice Bejo, Jean-François Halin. Tutti gli appassionati dell'ormai scomparsa collana Mondadori "Segretissimo" conoscono bene la sigla dell'agente segreto francese Hubert Bonisseur de la Bath, nome in codice OSS 117. Il regista e il protagonista di "The Artist" hanno deciso di farlo rivivere (più di 30 anni dopo una fortunata serie di coproduzioni italo-francesi) in chiave ironica che mescola insieme spionaggio, ironia, commedia. Questo è il primo titolo di una fortunata trilogia che (per ora) si concluderà con il film di chiusura del festival di Cannes, ma il film-capostipite - da domani nelle sale - un raro esempio di felice incontro tra eleganza, qualità e piacere commerciale.
    Ambientato nell'Egitto degli anni '50 quando Re Farouk insidiava il "nuovo faraone" Nasser che lo aveva destituito con un golpe militare, il racconto segue le goffe peripezie della superspia che dovrebbe riportare la pace in medio oriente e invece combina ogni sorta di guai. Un piccolo capolavoro della commedia sofisticata in cui brilla il talento mimetico di Jean Dujardin.
    Scoperto per l'Italia dal Noir in festival e grande successo in patria, il film arriva finalmente nelle nostre sale grazie al coraggio di una distribuzione indipendente come I Wonder.
    - STATE A CASA di Roan Johnson con Tommaso Ragno, Dario Aita, Giordana Faggiano, Lorenzo Frediani, Martina Sammarco. Commedia surreale ambientata in pieno lockdown, il film sembra una traduzione italiana dei film americani sugli zombies, solo che qui il pericolo imminente è il virus letale che costringe un gruppo di adolescenti alla reclusione in casa. All'inizio i ragazzi reagiscono progettando un'abile truffa ai danni dei condomini, poi invece scoprono che un virus ancor più pericoloso si insinua tra loro: quello della paura.
    - PETER RABBIT 2: UN BIRBANTE IN FUGA di Will Gluck. Sequel di un cartoon di successo internazionale, riprende lo schema del coniglio canaglia che questa volta va in città con gli inseparabili amici Bea e Thomas.
    - BOYS di Davide Ferrario con Neri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni, Giorgio Tirabassi, Paolo Giangrasso, Saba Anglana, Giorgia Wurth, Linda Messerklinger, Zoe Tavarelli, Francesca Olia, Luca De Stasio, Isabel Russinova, Mariella Valentini. Sono quattro amici che da giovani formavano una scalcinata rock band.
    Sono Joe (Marco Paolini), Carlo (Giovanni Storti), Bobo (Giorgio Tirabassi) e Giacomo (Neri Marcorè). Oggi hanno l'età più matura ma non rinunciano ai loro sogni da adolescenti e riscoprono il piacere e le zingarate che li avevano uniti anni prima.
    - DREAM HORSE di Euros Lyn con Toni Collette, Owen Teale, Alan David, Lynda Baron, Damian Lewis, Karl Johnson, Steffan Rhodri, Rhys ap William, Carwyn Glyn, Siân Phillips, Benji Wild, Anthony O'Donnell, Darren Evans, Di Botcher. Si chiama Jan Vokes, fa la barista e la donna delle pulizie ma, pur non sapendo nulla di cavalli, decide di investire tutti i suoi risparmi in un puledro per cui sogna un futuro da campione. Con mille sacrifici e l'aiuto degli amici porta il purosangue Dream alla corsa più celebre del Galles: la sua incrollabile fede sarà ripagata? - LA TERRA DEI FIGLI di Claudio Cupellini con Valerio Mastandrea, Valeria Golino, Fabrizio Ferracane, Maria Roveran, Paolo Pierobon, Maurizio Donadoni, Franco Ravera, Camillo Acanfora, Michelangelo Dalisi, Leon De La Vallée. In un futuro post-atomico un uomo solo si batte per difendere la sua famiglia e per farla crescere secondo i suoi principi nonostante l'asprezza della vita e le difficoltà di un mondo capovolto.
    Alle prese col cinema di genere il regista si conferma dotato di mano ferma e occhio da autore.
    Escono anche IO SONO NESSUNO di Ilya Naishulle thriller dal passo micidiale con la vendetta di un "signor nessuno" che si scatena per difendere figlio e moglie (la rinata Connie Nielsen); MADRE, il raffinato thriller del coreano Bong Joon Ho sulla disperata battaglia di una madre per scagionare il figlio (affetto da turbe psichiche) dall'accusa di aver ucciso una ragazza e la commedia di Francesco Fei MI CHIEDO QUANTO TI MANCHERÒ su due ragazze in fuga per la penisola. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie