Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Tv
  4. Dal 15 febbraio su Netflix Matilda De Angelis è Lidia Poët

Dal 15 febbraio su Netflix Matilda De Angelis è Lidia Poët

La prima donna in Italia ad entrare nell'Ordine degli Avvocati

La legge di Lidia Poët, la serie in 6 episodi, prodotta da Matteo Rovere, una produzione Groenlandia, e creata da Guido Iuculano e Davide Orsini, debutterà il 15 febbraio su Netflix in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo. Matilda De Angelis è Lidia Poët, la prima donna in Italia ad entrare nell'Ordine degli Avvocati.
    Nel cast assieme alla protagonista, Eduardo Scarpetta interpreta il giornalista Jacopo Barberis. Pier Luigi Pasino è Enrico Poët, fratello di Lidia, mentre Sara Lazzaro e Sinéad Thornhill sono rispettivamente Teresa Barberis, moglie di Enrico, e Marianna Poët, la loro figlia. Dario Aita è Andrea Caracciolo.
    La serie è diretta da Matteo Rovere e Letizia Lamartire e scritta da Guido Iuculano, Davide Orsini, Elisa Dondi, Daniela Gambaro e Paolo Piccirillo. Nella Torino di fine '800 una sentenza della Corte d'Appello dichiara illegittima l'iscrizione di Lidia Poët all'albo degli avvocati, impedendole così di esercitare la professione solo perché donna. Senza un quattrino ma piena di orgoglio, Lidia trova un lavoro nel studio legale del fratello Enrico, mentre prepara il ricorso per ribaltare le conclusioni della Corte. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie